Ben Affleck tra cinema e poker

0
391

Sono tantissime le stelle del cinema che hanno la passione per il poker. Una delle più famose, e ultimamente delle più impegnate bisogna dire, è sicuramente Ben Affleck. Il bell’attore e regista, che ad agosto compirà i suoi primi cinquant’anni, è un vero e proprio fan del Texas Hold’em, tanto da aver addirittura preso lezioni private da giocatori professionisti di Amir Vahedi e Annie Duke, il meglio del poker insomma.

Al protagonista dell’indimenticabile Armageddon, il poker piace così tanto che quando gli hanno proposto il ruolo di protagonista di una nuova pellicola dedicata all’ambiente, ha subito accettato con entusiasmo. Parliamo di Runner Runner, film che dovrebbe uscire nelle sale cinematografiche di tutto il mondo nel 2013. Affleck vestirà i panni di un avido proprietario di una poker room online, che tramite una truffa ben congegnata si arricchisce alle spalle di migliaia di malcapitati.

Al suo fianco, in questa nuova impresa, ci sarà anche Justin Timberlake. Dalle indiscrezioni che emergono, pare che ad Affleck verrà affidato il ruolo del cattivo di turno, come detto, mentre il personaggio di Timberlake sembrerebbe più borderline: inizialmente pare che tra i due ci siano dei contrasti, ma nel prosieguo del film si dice che fra i personaggi si creerà una sorta di alleanza.

Runner Runner dovrebbe essere un thriller, e le notizie fin qui riportate vanno prese con le molle. Quel che è certo è che Runner Runner sarà sceneggiato da Brian Koppleman e David Levien, che gli appassionati ricorderanno al timone di Rounders, il film considerato un po’ il manifesto del poker, la pellicola che ha spinto milioni di persone a giocare a Texas Hold’em.

Affleck non è soltanto una star di Hollywood con il pallino del poker, è anche un discreto giocatore. Il suo risultato più prestigioso è un po’ datato, ma visto che non è un professionista la cosa non deve stupire. Nel 2004, infatti, ha vinto il California State Poker Championship, portandosi a casa un primo premio da 356.000 dollari (non che questi soldi facciano la differenza, per uno come lui) e qualificandosi per la finale del World Poker Tour.

L’attore, attuale compagno di Jennifer Garner, ha al suo attivo anche diverse partecipazioni alle World Series of Poker, il circuito pokeristico più ricco e famoso al mondo. In questa circostanza, però, gli avversari si sono sempre dimostrati troppo forti per lui, che non è mai riuscito a ottenere un risultato degno di nota. Meglio al botteghino che al tavolo verde, insomma.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here