“Storie di donne” – De Sio: “Mi sono sempre immaginata una buona madre”

0
332

“Storie di donne”, il programma che racconta e mostra l’universo femminile, nella seconda serata di oggi, 24 agosto, presenterà la campionessa di pallavolo Francesca Piccinini, la modella Giorgia Rosati e l’attrice Giuliana De Sio.
Proprio quest’ultima mostrerà un lato di sè che molti non conoscevano, dalla paura dell’abbandono fino alla voglia di abbandonare la recitazione.
“Ogni mattina mi sveglio e mi sento abbandonata, non so da chi né da cosa ma è sempre così”, spiega l’attrice nata a Salerno, “In più mi diverte sempre meno fare il mio lavoro. Anche se ritengo di essere cresciuta nella difficoltà, nella lotta faticosa che è la competizione con me stessa di fare sempre meglio. Con gli anni, nella sostanza non sono cambiata in niente, ma nella forma moltissimo; oggi riesco a comunicare le mie idee con una grazia che prima mi era estranea”.

Ha sofferto molto per amore, così tanto da perdere anche la voglia di credere in tale sentimento, ma la sofferenza più grande è legata alla voglia di maternità difficile da realizzare: “Come madre ipotetica mi sono sempre immaginata buona. Avrei applicato un sistema educativo e affettivo molto chiaro perché parto dall’idea che un figlio non ti appartenga ma passi solo attraverso di te”.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here