Sam Bacile, regista di “Innocence of Muslims”, è stato arrestato

0
131

sam_bacile_innocence_of_muslismSam Bacile, il regista di Innocence of Muslims, il fil satirico che prende in giro il Profeta Maometto e che sarebbe stato alla base dei tumulti in Egitto che hanno portato all‘attacco alla ambasciata USA e conseguente morte dell’ambasciatore americano, è stato arrestato per avere violato la libertà condizionata.

Sam Bacile era infatti stato rilasciato sotto libertà condizionata nel 2011, dopo essere stato condannato per frode bancaria: per questa ragione non avrebbe dovuto utilizzare Internet per i cinque anni successivi se non con un permesso speciale: Sam Bacile, proprio per pubblicare il proprio lavoro su Youtube, ha violato questa restrizione, causandogli il nuovo guaio con la giustizia.

Il sedicente regista è salito all’attenzione del pubblico sin dai primi di luglio, quando erano stati caricati su Youtube alcuni estratti da Innocence of Muslims, ma la polemica e la rabbia nelle popolazioni islamiche è nata solo dopo che il film, nella sua versione integrale, è stato sottolineato in arabo. Dal canto suo, Sam Bacile non ha fatto nulla per smorzare il malcontento se non affermare che il film è da intendersi in senso politico.

Sempre a seguito di Innocence of Muslims, l’Iran ha fatto sapere che non parteciperà alla manifestazione degli Oscar 2013, ed ha invitato le altre nazioni islamiche a seguire il proprio esempio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here