Altro che botox, Nicole Kidman pentita della sua trasformazione

0
241

La bella Nicole nasce alle Hawaii, ma viene cresciuta in Australia e trova il suo grande successo dopo essere giunta negli States, e soprattutto dopo aver preso parte al film “Batman Forever” del 1995.
Da quel momento sono giunte solo offerte importanti che hanno saputo condurla verso la magistrale interpretazione nel film del 2002 “The Hours”, di Stephen Daldry che le permette di conquistare il premio Oscar come miglior attrice protagonista per aver interpretato il difficile ruolo di Virginia Woolf.

La bella e brava diva di Hollywood dice di non aver alcun tipo di rimpianto nella sua vita, ma tornando indietro, se solo potesse, eviterebbe di affidarsi al botox: “Appartengo a una generazione che ha sperimentato questo tipo di trattamenti sul viso e purtroppo penso di esserne il capro espiatorio. La mia faccia reagiva male al botox, non mi piacevo. Così ho rinunciato, non lo uso più”.
Nicole utilizzò il botox per un trattamento sulla fronte che le causò diversi problemi nel movimento facendola assomigliare ad un fantoccio.
“Ora posso muovere di nuovo la fronte. Non è un vantaggio da poco per l’espressività del viso e non parliamo dei benefici per la mia recitazione”, ha concluso l’attrice.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here