Orlando Bloom, Tom Cruise hanno insufficienti capacità intellettive

2
83

Può risultare un po’ strano nell’immaginario collettivo accostare il bellissimo e sexy Orlando Bloom al più “modesto” Tom Cruise, invece pare proprio che i due abbiamo qualcosa in comune.
Per la primissima volta Orlando, che si é fidanzato con la top model australiana Miranda Kerr, ha rivelato il suo problema, parlando liberamente dei suoi disturbi: “Sto combattendo contro la dislessia. Ho più problemi nello studiare una sceneggiatura e nel memorizzare le battute di molti altri attori”.
L’attore divenuto famoso e amatissimo per il film “I Pirati dei Caraibi” ha rivelato di soffrire di dislessia, da non considerarsi come una malattia, ma un disturbo che si manifesta in modo particolare nel momento in cui ci si concentra sulla lettura.

Sin da piccolo Bloom veniva spronato dalla mamma affiché provasse a fronteggiare e superare questo problema: “Mia madre mi diceva: ‘Se riuscirai a leggere 50 libri, ti regalerò una motocicletta’. Così mi ha spronato a leggere e a lavorare sulla mia dislessia. Ma non ho mai letto 50 libri e non ho mai avuto quella motociletta”.
E lo stesso problema ha colpito Tom Cruise, che in passato ha dovuto superare un momento davvero difficile mentre tentava di superare un test per poter ottenere il brevetto da pilota.
“Nel 1986, quando avevo 22 anni, mentre giravo ‘Top Gun’, ho avuto la possibilità che il mio sogno si avverasse, ovvero diventare un pilota. Ho pensato: ‘Questo è il momento di farlo’. Così ho preso un paio di lezioni. Ma non ce l’ho fatta. Quando mi chiedevano cosa fosse successo, rispondevo che ero troppo impegnato a prepararmi per il film e che non avevo tempo. La verità è che non riuscivo ad apprendere nulla”.
Il brevetto é poi arrivato nel 1994!

Alessandra Battistini

2 COMMENTS

  1. Insufficienti capacità intellettive????
    chi è il cretino che ha scritto l’articolo? Avere la dislessia non significa avere meno capacità intellettive!!! è una malattia che da grossi problemi a leggere… ma non per questo si è degli stupidi! Perfino Einstein era dislessico!

  2. Partiamo da un semplice concetto…per dire ciò che si pensa si possono usare molti modi…la gentilezza é uno di questi..ma a quanto pare non é nelle sue corde signor o signora Milka! Nell’articolo non vi é scritto che Bloom sia stupido…conosco io stessa persone dislessiche..e non le ho mai trattate da stupide..anzi.
    In termini medici…la dislessia viene anche considerata un disturbo alle capacità intellettive…esattamente come da me riportato nell’articolo.
    Non scrivo a caso..ho fonti delle quali mi fido!
    Io non mi vergogno! E lei?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here