La Littizzetto, regina del Giffoni Film Festival, parla di lavoro

0
336

E’ arrivata ed ha subito fatto impazzire i presenti all’evento: si perché Luciana Littizzetto, giunta in compagnia dei due figli e del compagno, riesce a conquistare il giovane pubblico presente alla 41esima edizione del Giffoni Film Festival a suon di battute e ironia.
“Il Festival di Giffoni è come una magia di Harry Potter, sta in piedi da 41 anni in un posto dove ci sono soltanto nocciole e pomodori. I miei figli mi rompono l’anima perché vogliono venire come giurati, prima o poi ce li dovrò portare!”.
Ma la grande risata scoppia quando pronuncia: “Ho visto un maghetto che sembrava Brunetta”.

Ma i toni diventano ben più seri nel momento in cui si parla di lavoro e di ciò che ne sarà di lei a partire dalla prossima stagione.
“Voglio rimanere in Rai dove c’è un pubblico normale, la gente non è ancora abituata a schiacciare il tasto 7. Mi piace andare al mercato e incontrare la signora che si è divertita a vedermi e ascoltarmi la sera prima. Il pubblico può vedere cose importanti, non solo le solite boiate. Io sono un saltimbanco, porto leggerezza, è vero, ma sono all’interno di un contenitore che boiata non è. Il pubblico tv non è ancora abituato a schiacciare il 7. Per i miei, ad esempio, esiste l’1, il 2 e il 3, stop”.
Oltre all’amatissima Luciana è anche arrivata la brava star di Hollywood, Hilary Swank, la quale ha rivelato di essere in stretto contatto con Gabriele Muccino, per un nuovo progetto insieme.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here