Addio alla politica: Schwarzenegger torna al cinema

0
335

Era il 2003 quando l’austriaco Arnold Schwarzenegger, con alle spalle una lunga carriera di attore, decise di ricoprire la carica di Governatore della California, venendo eletto dopo una speciale elezione per rimpiazzare il governatore Gray Davis. Nonostante le critiche e i dubbi di molti Arnold, candidato repubblicano, venne anche rieletto 3 anni dopo, portando a termine il suo mandato di Governatore.
Ma il suo addio alla politica non sarà così facile come molti di voi penseranno: dopo la sua amministrazione si é verificato un vero e proprio ribasso nella situazione economica dello Stato che ora deve far fronte a un deficit di 6miliardi di dollari.

Oggi il 63enne naturalizzato statunitense ha deciso di tornare alle origini, preparando un grande ritorno ad Hollywood.
Ma non preoccupatevi, per lui non vi sarà alcun sequel del tanto fortunato Terminator, dove ha già recitato nei tre capitoli portati al cinema, ma pare che Schwarzenegger potrebbe vestire il ruolo del produttore e regista, almeno in un primo momento.
Di certo non mancheranno le proposte per qualche ruolo da attore, per poter riprendere una carriera interrotta proprio nel 2003 e ripresa qualche mese fa per poter recitare un piccolo cameo in “The Expendables”, pellicola che unisce tre grandi icone dei film d’azione degli anni ’80, ovvero Sylvester Stallone, Bruce Willis e lo stesso Arnold Schwarzenegger.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here