Morto suicida Tony Scott, regista del fortunato “Top Gun”

0
182

Una famiglia di genii, due uomini che erano riusciti a farcela all’interno dello “sporco” mondo di Hollywood: Tony e Ridley Scott erano riusciti ad arrivare dove molti forse non arriveranno mai. Qualcosa però deve aver iniziato a turbare l’esistenza del più piccolo dei due, Tony, il quale ha deciso di suicidarsi lanciandosi da un ponte vicino a Los Angeles.
L’uomo, regista e produttore britannico di successo, è colui che ha lanciato nello show business una star come Tom Cuise prima in “Top Gun” e poi in “Giorni di Tuono”.

Aveva 68 anni, due figli e una moglie ed è stato proprio alla sua famiglia che ha deciso di lasciare un messaggio di addio, anche se ovviamente il suo contenuto resta abilmente protetto; proprio per questo sembra impossibile scoprire il perché l’uomo sia arrivato a compiere tale gesto.
Nella sua fortunata carriera ha avuto modo di dirigere anche “Nemico pubblico”, “Spy Game” e “Pelham 123 – Ostaggi in metropolitana”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here