Angelina Jolie si racconta “bad girl”: “Sono fortunata perché ancora viva”

0
89

Quella che Angelina Jolie ha rilasciato a “60 Minutes” (programma della Cbs) è indubbiamente una delle interviste più intime e sincere che abbia mai fatto da anni. Dopo aver letto praticamente di tutto in merito alla sua persona e al suo passato ribelle, ora la 36 enne vuole parlare direttamente della sua vita.

“Sono fortunata ad essere ancora viva. Ho passato periodi pesanti ed oscuri e sono sopravvissuta, non sono morta giovane, per questo posso dire di essere stata molto fortunata, ci sono altri artisti e persone che non sono sopravvissuti a certe cose”, dice lei, facendo riferimento ad un’adolescenza fatta di provocazioni, droga e alcol.
“Non è il caso di andare nei dettagli. Penso che la gente possa immaginare quali cose pericolose io abbia fatto, ma posso dirvi che ho fatto le peggiori e per molte ragioni, non dovrei essere qui”.

Ha osato, credendo di giocare, forse per sentirsi viva, senza pensare neppure per un attimo che avrebbe potuto davvero fare una fine terribile: “Basti dire che troppe volte sono stata vicinissima al pericolo, troppe volte l’ho sfidato, troppe volte mi sono spinta oltre”.
La donna che parla però è diventata una delle attrici più amate, una madre di sei bambini e compagna di Brad Pitt, ma rivela che in lei vi sia ancora quel lato “bad” che tutti conosciamo: “Sono ancora una cattiva ragazza. Ho ancora quel lato di me, è solo che ho imparato a tenerlo al suo posto e ora appartiene a Brad”.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here