Hugh Jackman disse no a James Bond: “Non era il momento”

0
348

Ha avuto il coraggio di dire no ad un ruolo che avrebbe potuto dargli tantissimo: Hugh Jackman rifiutò di interpretare il ruolo di James Bond ai tempi di “Casino Royale”.
Il famoso “Wolverine” sembra però essersi pentito e se anni fa “non era il momento giusto” per accettare, si è detto pronto per farlo ora! Al tempo infatti era impegnato con la saga di “X Men”, successo cinematografico davvero importante.

Oggi, con maggior sincerità e meno impegni, il bel Hugh ha affermato: “Come tutti i miei colleghi, ho sognato anche io di calarmi nei panni di James Bond ma allora non era il momento giusto, se ci sarà un’altra occasione non mi tirerò certo indietro”.
Jackman non è il solo ad aver detto no, c’è anche un altro grande nome che non si sente interessato alla lunga saga, ovvero Tom Hanks: “La parte del cattivo in 007? Quei ruoli non mi interessano. Perché certi cattivi sono così? Megalomania? Smania di potere? Semplice follia? Sono personaggi che non capisco. La verità è che i film come 007 sono solo azione e la parte migliore, in fondo, va sempre a Bond”.
Come dargli torto?

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here