Cinema, maestro di cattive abitudini: stop al fumo nelle pellicole

0
299

Dopo numerose ricerche in merito il dubbio è diventato certezza: secondo esperti ricercatori britannici, mostrare immagini e scene di fumo all’interno delle pellicole proiettate al cinema darebbe inizio ad un processo di persuasione tra i ragazzi più giovani.
In seguito ai risultati emersi da uno studio effettuato presso l’Università di Nottingham il fumo e le sigarette appaiono in ben 7 pellicole su 10.
Risulta quindi necessario fermare questa tendenza impedendo agli adolescenti di cadere in questa “trappola” dell’industria cinematografica.

Vedere un divo del cinema compiere il gesto di fumare rappresenterebbe una sorta di promozione positiva a favore delle sigarette stesse, un pò come se si trattasse si sponsorizzare profumi, linee di moda.
Ma come mai si è arrivati a tutto questo? Sempre secondo i ricercatori, lo spettatore è portato ad imitare ogni comportamento e gesto che viene compiuto da un attore nel film!

Ma questo studio recente non è l’unico che tratta questo tipo di problema: diversi mesi fa infatti la rivista Journal of the American Medical Association aveva pubblicato i dati che testimoniavano il “tramonto della sigaretta” tra i giovani teenager americani in relazione alla scomparsa di scene di fumo nei film hollywoodiani.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here