I sequel di Avatar saranno due: “La storia sarà colossale, folle, fantastica”

0
140

Il 35enne attore australiano Sam Worthington deve gran parte della sua fama al ruolo di Jake Sully, protagonista del film colossal del 2009 “Avatar” ultima fatica del regista James Cameron.
Dopo essere stato eletto anche “Man of the Year” per il magazine GQ Australia, l’attore sembra essere pronto a tornare al lavoro proprio nel ruolo che gli portò tanta fortuna.
“So che James Cameron al momento sta scrivendo la ‘bibbia’ dei sequel di ‘Avatar’. Deve tornare in quel mondo, mettersi nello stato mentale nel quale ha creato quei personaggi e quell’universo”.

Ho parlato con lui, mi ha raccontato quali sono i suoi piani per la storia, ed è qualcosa di enorme. E’ monumentale. Ma non inizieremo prima che lui abbia raggiunto il livello adeguato di preparazione, e non ha alcuna fretta. E’ così che lui lavora: è attento ai dettagli e pondera molto bene quello che fa. Ma la storia sarà colossale, mi sono dovuto fermare a metà lettura perché ero esausto. Era qualcosa di folle, ma fantastico”, ha continuato l’attore.
Ma cari fan della tecnologia 3D non festeggiate troppo presto: l’idea di trasformare “Avatar” in una trilogia è reale, ma non potrà essere realizzata prima del 2014 e 2015, anno in cui dovrebbero uscire rispettivamente il secondo e terzo capitolo.
Da parte sua, il regista di “Titanic” ha poi rivelato: “Gireremo due film contemporaneamente, per cui sto scrivendo due sceneggiature, non una, che andranno a completare la storia nell’arco di tre film. Non sarà una vera e propria trilogia, ma il racconto delle esperienze dei personaggi. Sono molto entusiasta del progetto”.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here