Per Tom Cruise lavorare diventa davvero una Mission Impossible

0
90

Sembra che la casa di produzione Paramount sia pronta a testare l’efficacia di Tom Cruise, attore che ha sempre ottenuto un ottimo successo sin dai suoi esordi come attore di Hollywood. Secondo la Paramount invece qualcosa sarebbe cambiato, soprattutto negli ultimi anni, e il caro vecchio Cruise avrebbe ora una scarsa efficacia come attore, almeno secondo quanto provato dalle statistiche del botteghino.
In questi giorni si dovrebbe quindi decidere quale sarà la sorte del film “Mission Impossible 4” che dovrebbe ovviamente vedere come protagonista proprio Cruise, dotto la direzione di Brad Bird, grazie alla sceneggiatura di Josh Applebaum e Andrew Nemec.

Ciò che spaventa in modo particolare é stato il flop di “Innocenti bugie”, nuovo film dell’attore che nel suo primo giorno di programmazione in sala ha ottenuto solo 3,8milioni di dollari.
Quale sarà la mossa scelta dalla Paramount per fronteggiare questo calo dell’attore? C’é chi parla di un possibile abbassamento del budget di Mission Impossibile IV o addirittura di un nuovo co-protagonista e agente speciale.
Il terzo episodio della fortunata saga non fu altrettanto fortunato: vennero stanziati ben 150 milioni di dollari di budget, e ne vennero incassati meno di 400 milioni in tutto il mondo.
Attualmente il film resta in fase di pre-produzione e ha una data di uscita fissata per il 2011, ma non vi é ancora nulla di concreto e certo.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here