Iqbal, bambini senza paura: un film intelligente sull’infanzia negata ed i diritti dei bambini [Trailer]

0
127

Iqbal, bambini senza paura“, un film animato di Michel Fuzellier e Babak Payami, sarà trasmesso nelle sale stasera in occasione della giornata mondiale dei diritti dei minori. Il cartone animato è tratto da una storia vera e dedicato a Iqbal Masih un bambino pakistano che ha lavorato duramente come schiavo in una fabbrica di tappeti.

A soli quattro anni fu venduto dalla sua famiglia che aveva contratto debiti per circa dieci dollari e fu quindi obbligato a lavorare dalle dieci alle dodici ore al giorno, sfruttato e malnutrito. Ben presto però, Iqbal rivendicò i suoi diritti e quelli degli altri bambini, diventando un’attivista e sindacalista. Il suo obiettivo diventò quello di diffondere e sensibilizzare il mondo sulla schiavitù infantile nel mondo, ma a soli dodici anni Iqbal fu ucciso dalla mafia dei tappeti.

Iqbal, bambini senza paura“racconta di un ragazzino di dieci anni molto sveglio che vive in un villaggio non ben collocato geograficamente, il suo obiettivo è quello di racimolare denaro per le medicine del fratello Aziz, un giorno scappato di casa per recarsi al mercato, incontra Hakeem che si offre di comprargli la medicina ma in cambio Iqbal dovrà lavorare nella fabbrica di tappeti di Guzman.

Giunto lì il piccolo Iqbal incontra tanti bambini con età diverse, capisce che il suo debito non sarà mai riscattato, ragion per cui organizza una fuga per sé e per i suoi amichetti. “Iqbal, bambini senza paura” è un cartoon molto istruttivo, che ogni bambino cresciuto con ogni forma di benessere dovrebbe guardare, così da scoprire che al mondo non tutti i bambini sono fortunati e che non tutti al mondo hanno la possibilità di vivere l’infanzia serenamente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here