“Salvo”: Applaudito poliziesco italiano sul percorso di redenzione di un criminale

0
208

salvo cinema“Salvo” è un poliziesco italiano, ambientato nel sud Italia, già considerato come uno dei migliori esordi del nostro cinema, a merito del duo Fabio Grassadonia-Antonio Piazza.

Il protagonista, Salvo, è alle dipendenze di un piccolo boss del sud Italia, svolgendo le mansioni di tuttofare, anche sporcandosi le mani con il sangue degli oppositori del suo datore di lavoro. In una di queste spedizioni, una serie di eventi che si consumano in pochissimo tempo, portano Salvo a rapire la sorella cieca della potenziale vittima, nascondendola e facendo credere di averla invece uccisa. Il nuovo scopo della vita di Salvo è quello di allontanarsi dall’ambito della malavita, cercando si salvare anche la sua protetta.

“Salvo” è stato applaudito a Cannes in maniera unanime: al contrario di quanto si potrebbe pensare, invece di un noir, il film propone un genere più di azione, ispirato ai film sui gangster ed alle situazioni da film western. Di particolare rilevanza, e scommessa vinta da parte dei registi che sono anche responsabili della scrittura del film, sono i silenzi dei due protagonisti: Salvo incarna perfettamente il taciturno “uomo d’onore”, che cerca in ogni maniera di liberarsi da coloro che invece parlano di lui (e per lui), e dai quali dovrà guardarsi per sperare in un futuro migliore.

“Salvo” sarà nei cinema dal 27 Giugno 2013.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here