Grandi incassi negli USA per “Paranormal Activity 3”

0
146

E’ vero, forse definirla una saga horror è stato un grande errore, ma restano molti i meriti da riconoscere a “Paranormal Activity 3“: il terzo film, forse l’ultimo e quello che ci svelerà il vero inizio di questa storia, mostrando la terribile storia delle due sorelle continuamente perseguitate da un demone.
Il film in America ha già segnato un nuovo record diventando campione d’incassi con 54 milioni di dollari incassati nel week end.

Pur non essendo un horror, ma non potendolo definire altrimenti, questa pellicola ha saputo conquistare il mondo intero con pochissime possibilità: non dimentichiamo le riprese fatte con una videocamera, la stessa procedura che accomuna in primi due film, ovvero un continuo cammino, notte dopo notte, alla scoperta di queste strane presenze. Ma questa volta aspettatevi qualcosa di più!
Nel terzo capitolo la paura si trasforma e il compito di spaventarci viene affidato a Henry Joost e Ariel Schulman.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here