Susan Sarandon si scaglia contro Papa Ratzinger e lo definisce “nazista”

0
291

Nella sua lunga e fortunata carriera di attrice, la splendida Susan Sarandon ha davvero ottenuto di tutto, soprattutto un grande successo internazionale. Peccato che ora, questa popolarità sia stata messa a dura prova in seguito ad una dichiarazione che la donna ha fatto nei confronti di Papa Ratzinger.
Lo scorso sabato Susan si trovava all’Hamptons International Film Festival dove ha ricordato un piccolo aneddoto legato ad un libro che ama molto: la donna ha spiegato di aver inviato a Papa Giovanni Paolo II il libro “Dead Man Walking” scritto da suor Helen Prejean.

Spiegando l’accaduto la donna ha dichiarato: “Ne ho mandata una copia all’ultimo Papa, non a questo nazista che c’è adesso”. Apriti cielo!
Da qui si è assicurata le antipatia di Lega Cattolica, organizzazione cattolica per la difesa dei diritti civili. Non a caso, il presidente di questa organizzazione ha deciso di spiegare la situazione, accusando l’attrice di essere ignorante: “Papa Ratzinger ha fatto parte della Gioventù nazista come ogni altro quattordicenne tedesco dell’epoca. E al contrario di molti altri, si è rifiutato di partecipare ai meeting obbligatori, ma ha anche in realtà disertato la gioventù hitleriana, ed è per questo che oggi gli ebrei lo considerano un amico e non un nemico”.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here