Stephen Daldry, Sandra Bullock e Tom Hanks: un terzetto da Oscar

0
281

Non è una novità! Sono mesi che questa possibilità ha preso sempre più rilievo e importanza tra gli “addetti ai lavori”: nonostante il film sia ancora in fase di post produzione, sin dall’annuncio della sua realizzazione i media americani hanno ipotizzato ottime chance di nomination all’Oscar 2012 per “Molto forte, incredibilmente vicino” (in lingua originale “Extremely Loud and Incredibly Close”).
Questo film è diretto da uno dei maestri contemporanei della regia, ovvero il britannico Stephen Daldry che già in passato ha saputo lasciare il segno conquistando l’attenzione degli Academy Awards grazie a “Billy Elliot” nel 2000, “The Hours” nel 2002 e “The Reader” nel 2008.

Il 25 dicembre arriverà nelle sale cinematografiche americane la sua nuova pellicola, pronta a conquistare il mondo a partire dal 20 gennaio 2012.
Questa versione cinematografica si ispira all’omonimo romanzo di Jonathan Safran Foer che venne pubblicato nel 2005 e tratta il tema degli attacchi terroristici dell’11 di settembre.
Oltre al possibile primo Oscar per il regista, si parla già di ottime possibilità di candidature per Sandra Bullock e Tom Hanks, protagonisti del film.

La storia narrata è quella di Oskar, un bambino di 9 anni che ha perso il padre proprio in seguito all’attentato alle Torri Gemelle. Il piccolo accompagnerà lo spettatore per le strade di New York accompagnato da una chiave che ha trovato per caso nel magazzino del padre. Ma che cosa aprirà questa chiave?
Nel cast troviamo anche Max von Sydow, John Goodman, James Gandolfini, Viola Davis e Jeffrey Wright.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here