Kill Me Please, la clinica del suicidio arriva al cinema

0
220

Dopo aver visto il trionfo al Festival Internazionale del Film di Roma 2010 con il Marc’Aurelio d’oro come miglior film, finalmente potremo vederlo nelle sale cinematografiche di tutta la penisola. Sto parlando di Kill Me Please, nuovo film del regista belga Olias Barco, la cui data d’uscita italiana è fissata a venerdì 14 gennaio 2011. Nel cast i nomi di Aureliène Recoing, Virginie Efira, Virgile Bramly, Daniel Cohen e Bouli Lanners che abbiamo visto anche in Mammuth accanto a Gerard Depardieu. Al centro della storia descritta nel film, Olias Barco mette la clinica ‘particolare’ del dottor Kruger. Non si tratta di una clinica medica così come siamo abituati a concepirla, bensì di un istituto al quale si rivolgono esclusivamente persone che vogliono suicidarsi. Chi ha deciso di farla finita con la vita, per un motivo o per un altro, si rivolge al dottor Kruger. Il quale, in realtà, avrebbe il dovere di dissuaderli, ma quando vede che la motivazione è forte decide sempre di assecondarli. E così vediamo arrivare nella clinica una ex cantante lirica cui la perdita della voce ha stroncato la carriera, un malato di cancro senza speranza e tante altre persone dalla caratterizzazione decisamente atipica. Gli addetti ai lavori hanno descritto Kill Me Please come una commedia dal tema toccante, allo stesso tempo divertente e grottesca, dove “il riso scaturisce dalla repulsione”. Olias Barco ha apertamente dichiarato di essersi ispirato ad una clinica svizzera in cui avvengono realmente le cose descritte nel film. Fra vent’anni avremo molte cliniche ‘vere’ come quella del dottor Kruger? Intanto andiamo al cinema a guardare Kill Me Please di Olias Barco, senza dubbio una delle uscite più interessanti della stagione. Qui sotto potete gustarvi il trailer.

Marco Pesino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here