“La prima cosa bella” di Virzì in corsa per l’Oscar: “Siamo fiduciosi”

0
81

Non poteva forse esserci scelta migliore per rappresentare il cinema italiano durante la lunga notte degli Oscar: come vi abbiamo detto un po’ di tempo fa, “La prima cosa bella”, film diretto da Paolo Virzì, è stato scelto come candidato italiano per l’Oscar straniero, secondo una scelta effettuata dall’Academy Award.
“Siamo eccitati, orgogliosi e fiduciosi. E’ un film universale molto italiano per quello che riguarda l’autenticità del contesto, che ritrae una Toscana non stereotipata o turistica, ma combattiva, generosa e a tratti anche crudele. Proprio come i sentimenti che cerchiamo di far comunicare alla storia, la serenità e il dolore, con un’energia che speriamo possa essere contagiosa”, ha detto il regista toscano intervistato dal cinematografo.

Nel film troviamo un ottimo cast composto da Valerio Mastandrea, Micaela Ramazzotti e Stefania Sandrelli; ma la strada verso la nomination all’Oscar non é stata così facile, tanto che la pellicola di Virzì ha dovuto scontrarsi con grandi pellicole come “Basilicata coast to coast”, “Le quattro volte”, “L’uomo che verrà”, “La doppia ora”, “Io sono l’amore”, “Baciami ancora”, “Mine vaganti”, “20 sigarette” e “La nostra vita”
La cerimonia degli Academy Award si terrà il 27 febbraio 2011 presso il magico Kodak Theatre di Los Angeles, ma entro il 25 gennaio si saprà quali saranno i cinque film stranieri nominati pronti a scontrarsi per la vittoria finale.
Virzì svela infine il suo obiettivo primario: “Confidiamo di entrare nella cinquina, ma l’obiettivo è quello di andare lì e vincere la statuetta. Tra le altre cose avevamo già i bagagli pronti per gli Stati Uniti, dove ci aspettano per gli screenings dei Golden Globe e perché abbiamo in programma una serie di appuntamenti con vari compratori per la distribuzione americana del film”.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here