La magia di “The Blind Side”, film che valse l’Oscar per Sandra Bullock

0
103

Chi ha avuto modo di vedere il film in inglese, come é capitato a me, sarà di certo rimasto indignato quando qualche mese fa si venne a sapere che la pellicola indipendente (e a basso costo!) “The Blind Side” non avrebbe trovato distribuzione nel mercato italiano.
La pellicola, che é stata diretta da John Lee Hancock, ha permesso a Sandra Bullock di vincere il suo primo Oscar come miglior attrice protagonista; la domanda da fare é solo una: come é possibile ignorare un film del genere, non dando la possibilità ad un intero paese di poter apprezzare e gustare una storia come questa (tra l’altro una storia vera!) sul grande schermo?

“The Blind Side” é la storia della vita del giovane Michael Oher (interpretato dal giovane Quinton Aaron), 17enne senzatetto senza padre e con una mamma tossicodipendente, una vita difficile fino al momento in cui il giovane incontrerà Leigh Anne Tuohy (incredibile performance di Sandra Bullock), madre benestante con un carattere forte e determinato.
Insieme al marito e ai due figli, Leigh Anne farà di tutto per permettere al giovane Michael di sentirsi a casa, donando lui amore e tante piccole cosa che spesso diamo per scontate, accompagnandolo in un lungo percorso formativo e sportivo che faranno di lui uno dei più grandi giocatori di football americano di tutti i tempi.
In quanto spettatori é quasi inevitabile commuoversi fino alle lacrime grazie ad una storia toccante e soprattutto grazie al talento di attori mai troppo presi in considerazione dal mondo di Hollywood, Sandra Bullock compresa!

Nella foto Sandra Bullock e la vera Leigh Anne Touhy

Michael appare come un giovane dallo sguardo dolce, indifeso e malinconico, nonostante una stazza imponente che gli permettere di poter “dominare” il mondo; Leigh Anne é una donna forte, piena di coraggio, pronta ad affrontare una banda di ragazzetti pericolosi pur di proteggere e ritrovare il sua amato figlio adottivo.
Sandra Bullock non é mai stata così incredibilmente brava e credibile, lei che da sempre ci ha abituati a ridere, mostra (non per la prima volta!) di avere un’incredibile versatilità che di merito la inserisce nell’olimpo dei migliori attori della nostra generazione.
Il consiglio é quello di correre a noleggiare il film e godervi una serata davanti ad un film davvero ben riuscito che vi aprirà gli occhi e scalderà i vostri cuori.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here