Giovanna Mezzogiorno incanta Cannes per il suo look

0
80

Mentre il Festival é stato presentato prima da Kristin Scott Thomas e poi inaugurato dal primo film, “Robin Hood” dell’assente regista Ridley Scott, i fotografi impazziscono per le star e per i loro look.
Grande attenzione viene rivolta alle italiane sbarcate in terra francese, ovvero Giovanna Mezzogiorno, Laura Chiatti che non hanno deluso le aspettative dei presenti con un red carpet da favola.
La Mezzogiorno che é anche giurata ha preso parte alla cena ufficiale di apertura nei saloni dell’Hotel Majestic e proprio a lei (divina in un abito rosa cipria di Vionnet), il presidente Gilles Jacob ha dedicato un particolare regalo.
In finale di cerimonia ha richiesto la musica di Paolo Buonvino de “L’Ultimo Bacio”.

Intanto arrivano gli applausi per Sabina Guzzanti che ha presentato il suo documentario “Draquila – L’Italia che trema” come fuori concorso proprio al Festival assicurandosi tanti applausi davanti ad una sala di proiezione pienissima con 400 posti occupati.
Intanto però dall’Italia il giornale Libero parla di flop per il film (chissà come mai!) dicendo che “La Guzzanti ha più bodyguard che spettatori al cinema”.
Ma Sabina prosegue nella sua missione, presentandosi con un abito disegnato da Moschino scollato e di colore rosso per poter incontrare i giornalisti.
E intanto in Italia, chi ha modo di spegnere la televisione e di leggere giornali che non siano chiaramente schierati, ha modo di conoscere con totale realtà ciò che viene raccontato dal film…e a noi (Cannes compresa!) piace.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here