Quando Violante Placido diventa Moana

0
55

violante-placidoSaranno due le puntate dedicata a Moana, alla sua vita e a ciò che ne è stato di lei; questa mini serie sarà trasmessa in tv il prossimo 1 dicembre su Sky Cinema 1. Sarà un po’ come rivivere e scoprire la vita della pornostar, una vita divisa tra le luci rosse dei set, il perbenismo e le trasgressioni dell’alta borghesia a cavallo tra gli anni ’80 e ’90.
Ad interpretarla sarà Violante Placido, che ha così commentato: ”Per me è stata una vera e propria sfida. Moana è stata accanto a me per tutto il film. Ho sentito su di me una grande responsabilità, Moana era una donna complessa e piena di sfaccettature, divisa tra gioia di vivere e tormento interiore”.

[ad]

Dopo “Quo Vadis Baby”, “Romanzo Criminale” e “Nel nome del male”, “Moana” è la quarta produzione originale di Sky.
Si aveva la voglia di raccontare la vita di uno spirito libero, immortale, anarchico, una personalità che si può riassumere con una frase della stessa Moana: ‘‘Vivi come se dovessi morire domani e pensa come se non dovessi morire mai”.
Proponendo questa miniserie si ha la voglia di celare i misteri di un personaggio estremo e contraddittorio e costruire una storia sullo sfondo di un contesto poco esplorato. La fiction scava soprattutto negli aspetti più intimi di Moana, il percorso di una ragazza di provincia, di estrazione borghese, bellissima, intelligente, di buone letture ed educata secondo principi cattolici, che ha fatto una scelta di vita estrema.
Il film è diretto da Alfredo Peyretti, che dice: ”Il film è rock e anarchico. Non mi sono posto limiti. Sky mi ha dato la possibilità di raccontare la storia in maniera libera. C’è bisogno di coraggio per recuperare la mancanza culturale di libertà nel fare le cose”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here