Un alibi perfetto e il concetto persuasione

0
68

copertina-un-alibi-perfettoIl giovane C.J. è un giornalista alla ricerca di uno scoop per salvare il suo posto di lavoro. È convinto di poter dimostrare la corruzione del procuratore Mark Hunter, capo dell’amata Ella e futuro governatore della Lousiana. Non perde un processo da anni, la spunta sempre grazie a prove che, secondo C.J., costruisce da sé, con l’aiuto di un collaborare e uomo di forza. C.J., da tempo pronto per incastrarlo, mette a punto un piano che, però, non è perfetto.

[ad]

Peter Hyams, regista, sceneggiatore e direttore della fotografia porta sullo schermo una pellicolaun-alibi-perfetto che ingloba, a suo modo, il concetto di persuasione. Forse il regista pensava a se stesso quando a meglio delineato le sfaccettature del protagonista C.J. o, comunque, ad un’epoca passata, oramai assente, appartenente solo a un decennio fa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here