Allen a Cannes riceve applausi e dice: “Odio invecchiare”

0
56

Il suo nuovo film “You will meet a tall dark stranger” é l’ennesimo fuori concorso che riceve attenzioni, complimenti e tanti tanti applausi, un po’ come nel caso della nostra Sabina Guzzanti. Woody Allen arriva a Cannes con il suo cast che viene accolto nel migliore dei modi.
Il suo film vede come protagonista un incredibile Anthony Hopkins, uomo che vive nel panico alla sola idea di invecchiare, diventando consapevole di non essere immortale. L’uomo lascia così la moglie, compagna di una vita, per spassarsela con una donna ben più giovane alla quale dedicherà vita, denaro e tanti regali costosi in cambio di tanto sesso per riuscire di nuovo a sentirsi giovane.

Lo stesso Allen spiega: “Non c’è nulla di positivo nell’invecchiare. L’ho sempre trovato un argomento schifoso” e parlando del protagonista del film dice “Non è che non ama più la moglie, è che non vuole sentirsi dire ‘caro, stai invecchiando'”.
Il film contiene inevitabilmente un pessimismo un po’ cosmico che caratterizza lo stesso regista secondo il quale “se si vive onestamente tutta la vita si rischia l’infelicità”.
Il film é stato realizzato a Londra, ed uscirà nel nostro paese a dicembre con distribuzione Medusa. E mentre si pensa già al prossimo film con Carla Bruni, il regista rivela il suo prossimo desiderio: fare di Cate Blanchett la sua prossima musa.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here