“RoboCop”: il rifacimento è al cinema dal 6 Febbraio 2014

0
279

robocop cinema“RoboCop” di José Padilha, con Gary Oldman e Michael Keaton è un film di fantascienza che si rifà, senza tanti complimenti, all’omonimo film di cult degli anni 80.

In un ipotetico futuro, gli USA utilizzano droni ed unità robot umanoidi per combattere le proprie guerre, con il divieto tuttavia di impiegare queste tecnologie per la lotta contro il crimine sul proprio territorio. la Omnicorp, la società che ha messo a disposizione questo nuovo livello di tecnica, cerca tuttavia di forzare le regole per potere vendere anche all’interno dei confini nazionali, aggirando l’ostacolo in maniera singolare: decide infatti di associare la tecnologia militare sviluppata con i robot agli esseri umani, rivestendoli con una corazza multifunzionale. L’occasione per testare l’idea è fornita da un agente rimasto mutilato e mentalmente debilitato in seguito ad un incidente sul lavoro.

Robocop rinasce come robot senziente, conservando tuttavia una coscienza propria e frammenti di ricordi della tragica esperienza dell’incidente che lo porterà ad agire fuori dagli schemi previsti. La Omincorp non può accettare una tale pubblicità negativa, ed anche l’opinione pubblica si schiera contro l’ibrido così pericoloso. Tuttavia, Robocop vuole vivere.

Il film originale ha fondato la propria fortuna sullo sviluppo del contrasto tra macchina e uomo: nel rifacimento questo dilemma manca completamente, di fatto appiattendo il prodotto ad un film d’azione.

“RoboCop” è al cinema dal 6 Febbraio 2014.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here