“La mafia uccide solo d’estate”, al cinema dal 28 Novembre 2013

0
294

la mafia uccide solo d'estate pif cinema“La mafia uccide solo d’estate” è il primo film di Pif (Pierfrancesco Diliberto), personaggio televisivo venuto fortemente alla ribalta grazie al programma “Il Testimone”, che su MTV propone originali riflessioni sugli argomenti di ciascuna puntata.

In quest’opera prima, Pif mette in luce il proprio lato creativo, ideando uno stile di narrazione unico nel proprio genere: nel film “La mafia uccide solo d’estate” si ripercorrono le vicende criminose legate alla mafia, che sono imperversate nella Sicilia degli anni 70 e 90. Il tutto viene narrato da Arturo, impersonato dallo stesso Pif, che racconta la propria infanzia e giovinezza, parallelamente agli eventi stragisti che hanno interessato Palermo in quegli anni. Il ritratto del film dipinge la città completamente asservita alle azioni della malavita, passiva ed apparentemente incurante, che viene tuttavia difesa da alcuni uomini che brillano per il loro coraggio, e che puntualmente vengono messi brutalmente a tacere dai boss della Mafia, ritratti nel forte contrasto tra l’apparenza di una vita qualsiasi, e l’enorme potere che nascondono.

Pif realizza un film che riesce a mettere da parte qualsiasi tipo di retorica, narrando vicende delicatissime con uno stile solo apparentemente leggero, che ispira al sorriso da parte del pubblico per gelarlo un istante dopo quando ci si riferisce ad eventi effettivamente accaduti, lasciando tuttavia un’idea di speranza nella coscienza dei cittadini.

“La mafia uccide solo d’estate” e al cinema dal 28 novembre 2013.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here