Quartet: Dustin Hoffman in regia per una commedia sulle conquiste della terza età

0
293

quartet_dustin_hoffmanQuartet è il nuovo film di Dustin Hoffman, qui regista, il cui scopo è quello di offrire uno spaccato su un periodo della vita solitamente associato con la tranquillità e, diciamolo, l’apatia, la noia, la rassegnazione. Hoffman invece, con la scusa della musica, che è presente ma non rappresenta affatto il tema della pellicola, narra come la vecchiaia può presentare emozioni e sfide appassionate ed appassionanti esattamente come in qualsiasi altra fase dell’esistenza.

Il film inizia in una casa di riposo inglese rinomata per ospitare famosi cantanti lirici ormai fuori dalla musica attiva. Nonostante la sede elegante e famosa, la crisi economica ne minaccia l’attività tanto che, per salvarla, i venerandi ospiti decidono di rimettersi sul palcoscenico per riuscire a finanziare quella che è ormai la loro casa. Durante i preparativi per la serata di gala, alla Beecham arriva una nuova ospite, Jean Horton (interpretata da Maggie Smith) che porta notevole scompiglio in un ambiente solitamente metodico e tranquillo. L’irruente personalità della cantante e le relazioni differenti che questa scatena negli ospiti della casa di riposo impegnati con i preparativi dello show, sono alla base di Quartet, una commedia garbata che non manca di strappare qualche sorriso avvalendosi, senza abusarne, degli stereotipi affibbiati alla terza, e quarta, età.

Insieme a Maggie Smith altri interpreti sono Billy Connolly, Tom Courtnay, Michael Gambon, Pauline Collins con Dustin Hoffman in cabina di regia per la prima volta a 75 anni. In Italia dal 25 Gennaio 2013.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here