Angelina Jolie rifiuta il sequel di “Salt”: sceneggiatura non convincente?

0
136

Nel 2010 Angelina Jolie aveva confermato di essere l’eroina dei film d’azione dopo aver partecipato a “Salt”, questa dinamica spy story “all’americana”, fatta di inseguimenti, eccessi e spettacolarità.
Subito dopo sembrava essere pronta per progettare un sequel: “Evelyn Salt potrebbe essere in qualsiasi parte del mondo, parlare qualsiasi lingua e quindi abbiamo ancora un sacco di opportunità da poter esplorare”.
Ora, due anni dopo ha ufficializzato di non voler in alcun modo essere coinvolta nel progetto. Che cosa le avrà fatto cambiare idea?

Essere un agente CIA non sembra interessarle più o meglio, la sceneggiatura elaborata da Kurt Wimmer non ha incuriosito l’attrice americana di origini francesi. Nonostante ciò Wimmer starebbe cercando di rielaborare il suo lavoro per poter far cambiare idea nuovamente alla bella Angelina.
Diciamo che un sequel sarebbe necessario, visto anche che nel primo film il finale è stato volutamente lasciato “aperto” per poter premettere a sceneggiatori e produttori di puntare su un nuovo progetto.
Vedremo se succederà qualcosa di nuovo.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here