America sorpresa da Nanni Moretti e “Habemus Papam”

0
285

Se la Chiesa boccia il lavoro svolto da Nanni Moretti, la critica sembra invece essere particolarmente soddisfatta dalla pellicola del regista italiano “Habemus Papam” che è da poco uscita nelle sale italiane.
Ma il grande successo è arrivato lontano, lontanissimo, fino agli States, dove direttamente da Hollywood i più importanti giornali parlano di una vera e propria sorpresa cinematografica.
Il Papa insicuro e in crisi che viene aiutato dallo psicologo interpretato dallo stesso Moretti ha saputo quindi catturare i più importanti giornalisti US.

La giornalista Deborah Young, per esempio, dell’Hollywood reporter sostiene completamente il lavoro del regista e si mostra polemica verso le critiche della Chiesa: “Non c’è nulla nel film che ostacoli il godimento dei cattolici. I fan di Moretti, noto attivista politico, riferimento per verità scomode e uno dei registi più creativi che esistano in Italia, si chiederanno dove abbia lasciato il mordente, con un umorismo spesso selvaggio, che collima con la satira politica come ne Il caimano verso Silvio Berlusconi. Qui non c’è un accenno agli scandali sessuali dei clerici, piuttosto il film suggerisce che la Chiesa ha bisogno di un leader che apporti grandi cambiamenti”.
Per Moretti ora l’obbiettivo vero è il Festival di Cannes dove la pellicola è inserita nei film in concorso.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here