Tutte le verità di “The Social Network”, film di David Fincher

0
36

Inizia la conquista di “The Social Network”, pellicola diretta dal geniale David Fincher, che racconta la nascita di Facebook; la pellicola é stata presentata ufficialmente al Festival di Toronto e secondo molti critici potrebbe creare non pochi problemi a mister Mark Zuckerberg, fondatore del social network.
Mentre il film si preparava ad uscire e creare polemica sul sito di Facebook, il suo creatore ha cercato di distogliere l’attenzione dal film donando 100 milioni di dollari in beneficenza (il giovane ragazzo vanta un patrimonio pari a 6,9 miliardi di dollari).
Il film trae ispirazione dal libro “The Accidental Billionaires: The Founding of Facebook, a Tale of Sex, Money, Genius and Betrayal” di Ben Mezrich e narra la storia di Mark Zuckerberg, Sean Parker ed Eduardo Saverin (in basso nella foto).

Il cast del film é composto da Jesse Eisenberg, Justin Timberlake e Andrew Garfield (in alto nella foto); proprio in merito a Timberlake, Fincher ha così espresso la sua scelta: “Nello sceglierlo abbiamo voluto imbarcarci in una sfida. Lo abbiamo fatto impazzire girando un sacco di test, perché volevamo essere sicuri di poter viaggiare sul filo del rasoio. Mi serviva qualcuno che conoscesse questo genere di business, è una cosa difficile da chiedere a qualcuno che meno di trent’anni. Ma è un produttore musicale, sapeva benissimo di cosa parlavamo”.
Il film si appresta ad uscire negli States, mentre arriverà in Italia il 12 novembre.
Chissà che altro si inventerà Zuckerberg, che durante una sua ospitata allo show della popolare Oprah Winfrey, ha annunciato la sua donazione di 100 milioni di dollari alle scuole del New Jersey, venendo immediatamente etichettato come un cinico 26enne pronto a nascondere gli effetti negativi che il film avrà su di lui e su un’intera generazione di giovani.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here