Fincher ha scelto la sua Lisbeth? E’ la “maghetta” Emma Watson?

0
81

Piccoli talenti crescono e raggiungono l’età giusta per poter iniziare a compiere scelte di vita importanti: questo é quello che potrebbe accadere a breve all’attrice Emma Watson, divenuta famosa agli occhi del pubblico grazie al suo ruolo di Ermione Granger, la maghetta e amica del cuore di Harry Potter, nella fortunata saga.
E’ giunto il momento di non vestire più i panni di una giovane maghetta, ma di diventare una hacker/punk con un passato tormentato e un immenso bisogno di vendetta.
Emma potrebbe infatti essere la perfetta attrice per interpretare il ruolo di Lisbeth Salander, protagonista della trilogia scritta da Stieg Larsson, che diventerà presto un remake americano.

Pare infatti che la scelta dell’attrice di tagliare i suoi splendidi capelli di recente sia stata dettata solo da questo, ovvero dalla possibilità di lavorare con David Fincher in “Uomini che odiano le donne”.
Emma avrebbe anche già fatto un provino con il regista, ma nessuno pare voler lasciarsi sfuggire informazioni in merito soprattutto perché la sfida per il ruolo di protagonista si estende a Natalie Portman, Ellen Page, Kristen Stewart e Carey Mulligan.
Il fortunatissimo fenomeno editoriale é stato portato al cinema con produzione svedese e venne diretto da Niels Arden Oplev che in quel caso scelse la credibilissima Noomi Rapace per interpretare Lisbeth.
Intanto il volto maschile é stato ufficialmente confermato e si tratta di mister James Bond, Daniel Craig.

Alessandra Battistini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here