Premio alla carriera per l’intramontabile Clint Eastwood

0
70

clint-eastwoodGrazie al suo estro, negli ultimi anni sono nati due grandissimi capolavori del cinema: uno fu “Million dollar baby”, nel 2004, con lui, nel doppio ruolo di regista e attore, Hilary Swank e il bravo Morgan Freeman. Racconta la storia di un allenatore di pugilato, con una vita vissuta sul ring, uomo duro, dal carattere forte, fino a quando incontra Maggie, ragazza altrettanto determinata a lottare, con ostinazione per diventare la numero uno. L’altro capolavoro è “Gran Torino”, storia di un veterano di guerra che ormai vive solo, in esilio dalla sua famiglia. Certamente avere capito di chi parliamo: il maestro Clint Eastwood.

[ad]

Del suo talento e carisma se ne sono accorti anche in Francia, ecco perché il presidente Nicolas Sarkozy ha premiato l’attore e regista americano con uno dei maggiori riconoscimenti francesi, per lui che è una leggenda del cinema e un simbolo made in USA, che il popolo francese riconosce ed ama. Secondo Sarkozy, l’ammirazione dei francesi per il cinema Usa ha contribuito a smussare i problemi che i due paesi possono aver avuto in passato, in un velato riferimento alla feroce opposizione della Francia all’invasione dell’Iraq guidata dagli Usa nel 2003.
E per quanto insolito, finalmente uno straniero è stato elevato al grado di comandante della Legione d’onore, del resto Eastwood ha spiegato di considerare la Francia la sua seconda patria.
“Quando si ama il cinema della gente, si ama la gente”, ha detto il presidente, che ha definito Eastwood “un mito, un gigante, un esempio dell’ammirazione che abbiamo per la cultura americana”.

Tra i suoi ultimi film ricordiamo:
Gran Torino,
Million dollar baby,
Debito di sangue,
Fino a prova contraria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here